Go to Top

Strutture per solai

ISOBLOC

BLOCCHI A RICHIESTA

Il blocco-cassero Isobloc, eventualmente in combinazione con le strutture orizzontali solai Isobloc, offre la naturale semplicità di un modo nuovo di costruire, in grado di migliorare sensibilmente il comfort abitativo nel rispetto dell’ambiente nella sicurezza antisismica e semplificando decisamente il lavoro in cantiere.

Il blocco-cassero Isobloc è garantito da oltre 60 anni di storia e di esperienza dall’azienda capo gruppo Fixolite, che dal 1945 lo utilizza con successo in molteplici situazioni costruttive, in tutta Europa.

Fresati per un perfetto accoppiamento, i blocchi sono ottenuti da un impasto omogeneo composto da trucioli di abete rosso mineralizzati e cemento Portland, mediante un processo che consente di mantenere del tutto inalterate le caratteristiche di isolamento del legno. Sono disponibili blocchi di varie misure in larghezza e differenti spessori delle pareti; per migliorare ulteriormente l’isolamento termico, i blocchi destinati alle pareti portanti esterne vengono forniti con l’aggiunta di un inserto in polistirene o grafite ad alta densità nel lato esterno degli alveoli centrali.

POSA BLOCCO CASSERO

Posa del blocco cassero 1° Fase

Posa del blocco cassero 2° Fase

 

 

 
Il primo corso di blocchi viene posato su uno strato
di malta e livellato sui due sensi

 

Posa blocco cassero 3° fase

Posa blocco cassero 4° fase

 

 
 
 
I corsi successivi sono posati a secco sfalsati di 1/2 blocco
come per tutte le tipologie di muratura

 

Posa blocco cassero 5° fase

 
 
 
 
 
 
Contemporaneamente viene inserita l’armatura orizzontale
ogni corso (h. 25) o due corsi (h. 50) secondo la prescrizione del progettista

 

Posa blocco cassero 6° fase
 
 
 
Raggiunta un’altezza consigliata di 6 corsi (h. 150 cm) si procede al riempimento in calcestruzzo,
subito dopo si inseriscono comodamente i ferri d’armatura verticale lasciando almeno 50/60 cm
di sovrapposizione fra i 2 getti in calcestruzzo. 

 

Posa blocco cassero 7° fase

 
 
Si riparte per la seconda operazione di posa a secco dei blocchi fino all’altezza desiderata (imposta solaio).
Si procede al riempimento in calcestruzzo inserendo di nuovo i ferri verticali di almeno 90-100 cm. per averli di ripresa al piano superiore. Questi essendo passanti nei cordoli di piano creano dei nodi in grado di trasmettere le sollecitazioni tra struttura verticale ed orizzontale.
 
 
 
Posa blocco cassero 8° fase
 
 
 
 
 
E’ importante in questo punto non trascurare, in corrispondenza del cordolo solaio, il blocco a correa (a richiesta tagliato su misura), necessario per eliminare completamente il ponte termico.
 
 
 

Guarda il video di posa del blocco cassero ISOBLOC

Scarica il nostro nuovo catalogo!

All’interno troverai tutti i nostri prodotti con i dettagli tecnici e alcuni esempi di realizzazioni.

SCARICA IL CATALOGO 2019